363

Tumore ma non timore

 IRCCS Giovanni Paolo II, Viale Orazio Flacco 65, 70124 Bari, Puglia, Bari IRCCS Giovanni Paolo II, Viale Orazio Flacco 65, 70124 Bari, Puglia, Bari Indicazioni mappa
26 Maggio 2023 - 26 Maggio 2024
 328 1977895
Contatto
Prezzo
0,00
Tipo
Corso

Il progetto intende garantire al malato oncologico la qualità e la dignità della vita, nel difficile momento della malattia.

Il soggetto promotore APS Bottega del Sorriso ed il network di partner intendono erogare servizi di
assistenza personalizzata, incentrati sulle reali condizioni ed esigenze cliniche del destinatario
dell’intervento (malato di tumore), fornendo il giusto sostegno emotivo e psicologico, ponendosi come
facilitatori nella fruizione di servizi medico-sanitari, presso le strutture sanitarie pubbliche, e sostenendo un
recupero fisico attraverso una corretta alimentazione.
I pazienti malati di cancro presentano, molto spesso, alcuni sintomi quali ansia, isolamento, depressione:
sintomi che intensificano il dolore, rendendo più complessa la somministrazione delle cure.
 
Le attività previste nel progetto intendono contrastare questo stato di fragilità e di involontaria solitudine,
realizzando i presupposti di un servizio integrato di assistenza, sia di tipo informativo/esplicativo che di vero
sostegno al vivere quotidiano.
L’intento è quindi di “portare a casa” dei malati prestazioni assistenziali, garantendo un sostegno umano,
sociale e psicologico al malato ed ai suoi cari, sviluppato da una equipe multidisciplinare attraverso il
contatto diretto ed il canale digitale.
 
Per realizzare tale progetto è necessario che il network di operatori (partner e collaboratori) sia in grado di
migliorare organicamente la propria operatività, quindi rafforzare le proprie capacità e quelle dell’intero
sistema, al fine di generare un cambiamento nella gestione a tutti i livelli di questa particolare patologia.
 
Le azioni previste nel progetto sono:
• Supporto psicologico, per affrontare la patologia diagnosticata, sia del malato sia della famiglia
• Supporto al recupero psico-fisico a seguito di interventi chirurgici legati ai vari tipi di tumori
• Educazione alimentare – corretta alimentazione per affrontare la malattia
• Supporto nel disbrigo di pratiche sanitarie legate alla malattia (prenotazioni ospedaliere, trasporto,
calendario visite specialistiche, trattamenti sanitari, ecc…)
• Animazione sociale (biblioteca itinerante, cineteca domiciliare, attività motorie di gruppo, eventi
ludico-ricreativo)
• Informazione e prevenzione sui tumori attraverso materiale informativo e screening diagnostici
 
Dopo la pandemia COVID-19, è ancora più importante ribadire quanto sia fondamentale non solo mettere in
campo le strategie che possono aiutare a prevenire il rischio di insorgenza di un tumore, ma anche
continuare i percorsi di screening, di cura e di follow up, che in molti casi si sono interrotti per via della
pandemia, anche a causa del timore dei pazienti di tornare negli ospedali.
 
Tali considerazioni hanno suggerito a tutti i soggetti che aderiscono al progetto di sostenere tutti i soggetti
che si trovano ad affrontare questa terribile malattia a creare una vera e propria community.
 
Nell’Albero dei Problemi, i singoli problemi sono collocati secondo relazioni di causa-effetto che vanno dal
basso verso alto. Il diagramma evidenzia quali tra le “cause” del problema principale siano sue cause dirette
e quali invece siano indirette. In questo modo si arriva a identificare in modo chiaro i principali ambiti di criticità che determinano il problema basilare, favorendo una visione piùchiara e leggibile della situazione in cui si intende intervenire.
L’albero dei problemi consente di indagare il fenomeno e comprendere come poter intervenire per limitare
le cause e ridurre gli effetti, che spesso sono oggetto di recidiva e condizionano la vita del soggetto colpito
da tumore.
2023-05-26 2024-05-26 Tumore ma non timore

ACCESSO ENTI