Blog

E' partita la terza edizione del concorso letterario e iconografico di Medicina Narrativa dal titolo “Racconto la mia cura”, in collaborazione con l’Associazione Amici della Biblioteca dell’Ospedale di Alessandria, il Centro Studi Cura e Comunità per le Medical Humanities e la Biblioteca Civica di Alessandria e con il Patrocinio dell’AIB: quest'anno coloro che si sono confrontati con la malattia, i loro familiari e gli operatori sanitari coinvolti nel percorso di cura potranno narrare la propria esperienza anche attraverso uno scatto, un disegno o un dipinto.

Per leggere il regolamento completo e scaricare il modulo di iscrizione, si può cliccare qui

Nell’hub vaccinale della ASL RM 5 di Tivoli, nelle Scuderie Estensi, un giovane arrivato per la somministrazione della seconda dose approfitta del pianoforte per una piccola, inaspettata e graditissima performance musicale che commuove tutti! 

Sì, Cultura è Salute!

Rivedila cliccando qui >> https://www.lavocedeimedici.it/2021/08/04/vaccini-in-musica/

 

📷 Photo by Tadas Mikuckis on Unsplash

La Redazione di Club Medici ha approfondito il progetto CinemaInOspedale con Rosa Ferro, direttrice della Cooperativa Sociale “Il Nuovo Fantarca” di Bari; ecco come ha illustrato ad Eleonora Marini (Ufficio Stampa CM) le attività portate avanti a beneficio dei piccoli pazienti > > https://www.lavocedeimedici.it/2021/07/19/il-cinema-in-ospedale-come-terapia-per-bambini-e-ragazzi/

 

 

Anche l'Unione Europea riconosce l'importanza delle medical humanities come supporto alle cure destinate ai pazienti, e tramite la Commissione Europea ha cofinanziato il progetto "Creative Europe", a cui hanno aderito oltre 90 ospedali pediatrici in Europa e che vede in rete 6 associazioni attive in Belgio, Spagna, Croazia, Slovenia, Svezia e Italia.

Proprio nel nostro Paese è presente CinemaInOspedale, piattaforma digitale che contiene 70 film, divisi per fasce d'età e tipologia, improntati a un approccio interculturale e multilingue per aiutare bambini e ragazzi ad attutire il trauma provocato della malattia.

Qui l'articolo di ANSA che parla di questa importante iniziativa >>> https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/salute_bambini/medicina/2021/07/12/la-terapia-del-cinema-per-bimbi-in-corsia-progetto-ue_82b77a76-cccc-4d91-be40-cef00eb6aa63.html

Un’iniziativa unica in Italia e in Europa: per la prima volta, una casa editrice e un ospedale si uniscono per offrire ai lettori una prospettiva inedita sul concetto di cura.

Scienze medico-biologiche, umanistiche, letterarie e visive contribuiscono integrandosi a creare una nuova cultura per i pazienti, per i professionisti e i cittadini. L’obiettivo è promuovere i diritti fondamentali della persona malata o in condizioni di fragilità e diffondere una visione globale della medicina, e di altre scienze della cura a essa integrate, che tenga conto anche dei bisogni psico-emozionali e spirituali, considerati parte inscindibile dell’intero percorso di cura e valori fondamentali del vivere sociale solidaristico.

“La cura” dunque, non solo nel senso proprio della medicina ma anche in quello del prendersi cura, della attenzione, della comprensione.

 

La cura – intesa come rapporto tra medico e paziente – attraversa la storia dell’umanità e si modifica con essa: dalla medicina dei primordi alla iper-specializzazione dei nostri giorni, il valore del prendersi cura (I care) scandisce la sua evoluzione e ne indirizza diagnosi e terapia. Oggi, nella postmodernità, all’apice del suo successo, la medicina è scossa da un’ennesima rivoluzione: scompaiono i concetti di malattia e salute strettamente intesi, per lasciare spazio al nuovo concetto di ben - essere; si aprono le nuove sfide rappresentate dalla bioetica, dall’epigenetica e dall’ingegneria molecolare nel mondo globalizzato e interconnesso; la medicina positivista occidentale è costretta a rapportarsi con le medicine alternative e tradizionali dell’Oriente; infine, si inizia a indagare e a sperimentare l’efficacia di cultura, arte e musica nel percorso terapeutico. Questo saggio – lucido, puntuale e illuminante – mira non solo a ripercorrere la storia di un’attività tanto complessa quanto indispensabile, ma anche e soprattutto a delineare il senso ultimo della cura nella comunità di destino. E lo fa cercando di rispondere a un interrogativo che è anche una sfida: può oggi la scienza, e in particolare quella medica, valutare l’essere umano nella sua complessità e, in un futuro che è già qui, accompagnarlo in una evoluzione che si preannuncia radicale?

 

Cerca

Ultime News

Martedì, 21 Maggio 2024 11:12

La musica preferita può aiutare a ridurre il dolore di circa un punto su una scala di 10 punti, e...

Giovedì, 16 Maggio 2024 15:56

Un viaggio di trasformazione per ventisei donne colpite da tumore al seno, con un “prima” e un...

Martedì, 14 Maggio 2024 12:30

La Rete Piemontese HPH- Health Promoting Hospitals & Health Services con le Reti Italiane ed...

Martedì, 14 Maggio 2024 10:38

Il reparto di Medicina Nucleare del Policlinico "Paolo Giaccone" di Palermo si arricchisce di un...

Mercoledì, 08 Maggio 2024 13:42

Pediatra e neuropsichiatra infantile, il Dottor Raffaele Domenici è impegnato nella promozione...

Mercoledì, 08 Maggio 2024 09:47

 "...E' un vero e proprio dovere di ciascuna istituzione museale sensibilizzare tutti i tipi...

Lunedì, 29 Aprile 2024 15:42

Un webinar patrocinato dall'Associazione Italiana di Sociologia si svolgerà il 10 Maggio 2024 alle...

Lunedì, 22 Aprile 2024 17:19

Il progetto “Pet Co-therapy” porta i levrieri salvati dai maltrattamenti all’interno dell’IRCCS...

Venerdì, 19 Aprile 2024 12:36

Chi chiede aiuto, come chi va a teatro, “è alla ricerca delle ragioni della propria esistenza e...

Venerdì, 19 Aprile 2024 11:08

Un corso formativo che si svolgerà in presenza a Torino, presso la Scuola Holden, dal 24 Settembre...

Lunedì, 15 Aprile 2024 10:51

"La bellezza salverà il mondo", diceva il principe Miškin per mano dello scrittore russo Fëdor...

ACCESSO ENTI